Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Cerro al Lambro

www.comune.cerroallambro.mi.it


Il nome di Cerro deriva dal nome di una pianta detta cerro, dal nome latino quercus cerris. E' un tipo di quercia che ha la sua diffusione nell'Europa centrale e sud-orientale ed è frequente anche nelle piantagioni dei parchi.

Tale albero fornisce un legname molto pregiato, usato principalmente per la confezione di botti e di raggi delle ruote e anche per farne carbone di legna. La scelta del nome "cerro" è da mettersi in relazione con l'abbondanza di antica vegetazione tipica delle sponde del Lambro: carpini, betulle, pioppi, noci, aceri, querce.

Già nel V secolo dopo Cristo lo scrittore Sidonio Apollinare scrisse alcune notizie sui fiumi lombardi e notò che a ridosso delle loro rive stavano fitti boschi specialmente di querce e di aceri.

Ed è per questo motivo che nello stemma del Comune su campo verde appare un albero di cerro dorato. Si chiamò, poi, Cerro al Lambro. E non più soltanto Cerro, dopo l'unità d'Italia nel 1861, per distinguere il nostro Cerro da altri Comuni che avevano il medesimo nome (Cerro al Volturno, Cerro Maggiore, Cerro Tanaro, Cerro Veronese).

 

DA VEDERE


Centro storico

CERCA NEL SITO

SELEZIONATI PER VOI...

Tieniti aggiornato sugli avvenimenti nel parco