Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Cascina Rosa Botta

Stampa
Aziende agricole, Prodotti del parco

Via Alzaia Naviglio Grande, 10
20080 VERMEZZO

Tel: 02.9440762

www.cascinarosabotta.it
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


La Cascina Rosa Botta si affaccia sulla strada Alzaia del Naviglio Grande, tra gli abitati di Vermezzo e Gaggiano. La si raggiunge dall’abitato di Vermezzo, percorrendo la pista ciclabile a sud del Naviglio (strada alzaia) per poco più di 1 km. E’ un’azienda cerealicolo-zootecnica tradizionale, di dimensioni medio-pic­cole (100 capi di cui 50 in lattazione), con rimonta interna ed approvvigio­namento dei foraggi prevalentemente aziendale (circa l’80%), ovvero fo­raggi da prato permanente o erbaio di erba medica con aggiunte proteiche solo in piccola parte prodotte fuori dei terreni di coltivazione dell’impresa agricola (comunque soia e mais di esclusiva provenienza italiana con cer­tificati di filiera). La conduzione dell’allevamento è anche molto attenta a minimizzare l’impiego di medicinali nell’allevamento preferendo, finché pos­sibile, l’impiego di prodotti omeopatici invece che antibiotici. La cascina conserva la struttura originale a pianta quadrata con la partico­larità di avere una corte più raccolta rispetto alle grandi cascine di pianura. 

Fu proprietà di Vassalli dei Visconti, poi ceduta ad altre famiglie nobiliari, ma il nome è probabilmente legato anche alla roggia Botta che vi scorre nelle vicinanze. La posizione, così vicina ad una pista ciclabile di grandissima percorrenza, ha suggerito ai Vitali la scelta della multifunzionalità, aprendo un piccolo spaccio di prodotti dell’azienda nei fine settimana, ove è possibile trovare sia i derivate del latte aziendale trasformato conto terzi in un vicino caseificio, sia altri prodotti di aziende agricole, oltre al riso proveniente sempre dai terreni dell’azienda. All’apertura dello spaccio, Vitali ha affiancato, nelle giornate estive e nelle belle giornate di primavera ed autunno, l’offerta di ristoro per i ciclisti di passaggio: panini, torte o taglieri appetitosi vanno a rifocillare gli affaticati amanti dei pedali e, sempre nella bella stagione, tutto può essere coronato da un gelato artigianale preparato quotidianamente da una gelateria di Ver­mezzo con il latte della cascina.

 

 

Tieniti aggiornato sugli avvenimenti nel parco