Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

MILANO: La chiesetta dei Ss Filippo e Giacomo

La chiesetta dei Santi Filippo e Giacomo è vero e proprio cuore del piccolo borgo rurale. Al posto dell’attuale chiesetta sorgeva, in epoca romana, un tempio pagano. I cristiani, all’inizio del primo millennio dopo Cristo, si rifugiavano in questo luogo nel periodo in cui i goti tiranneggiavano Milano.
Nosedo, così fu chiamata l’area dall’inizio del secondo millennio, ridiventò quindi un centro di aggregazione cristiana e i religiosi, tra il 1200 e il 1250, ricostruirono sulle antiche rovine quella che ora è la chiesetta dei santi Filippo e Giacomo. Negli anni successivi ne abbellirono le pareti interne con affreschi che si possono ammirare ancora oggi sulla parete absidale mentre al centro si trova ancora un Cristo benedicente.

Dopo un periodo in cui la chiesetta è stata trascurata, nel 1985 sono cominciati i lavori di restauro che hanno riportato alla luce le bellezze della chiesetta. Ricompare il meraviglioso controsoffitto e si ammirano degli affreschi veramente rari in Lombardia e paragonabili solo a quelli di Santa Maria in Brera.
Nel 1988 il parroco concede l’utilizzo della chiesetta a Suor Ancilla per incontri di preghiera.
L’edificio sacro ricomincia a vivere ed esce da uno stato di degrado.
Ora la comunità di Suor Ancilla e Suor Gloria vive nella cascina dove vengono ospitate persone bisognose.

CERCA NEL SITO

SELEZIONATI PER VOI...

Tieniti aggiornato sugli avvenimenti nel parco