Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

PESCHIERA BORROMEO: il giardino botanico

Il verde: patrimonio della città

Il verde urbano è un patrimonio che si sviluppa non solo attraverso la tutela del polmone verde o del paesaggio naturale di tipo agricolo - che il nostro territorio ancora conserva - ma soprattutto intervenendo nella città, ripristinando dove e appena è possibile, quella coabitazione con la natura che la metropoli, con la sua architettura, ma soprattutto con il suo ritmo di vita, spesso rifugge. Da qui discende l'importanza dei viali alberati, delle aree attrezzate e degli impianti sportivi... di un tessuto verde che sappia saldarsi con la cintura agricola. Va sottolineato che il giardino botanico non rappresenta quindi un cammeo decorativo, non il museo degli alberi da guardare con sospetto ma un luogo da percorrere e da vivere, dove replicare il rapporto con la natura e riappropriarsi dei suoi ritmi, del suo incessante e caparbio divenire. L' arboreto si trova all'angolo di via Manzoni e via Goldoni (dietro la scuola media di Bettola).



Il giardino botanico: un arboreto!

Un arboreto è una raccolta di piante allevate in piena terra. Gli individui della stessa specie sono messi a dimora vicini tra di loro in modo da costituire gruppetti omogenei. Se ne potrà così meglio apprezzare la variabilità e l'architettura spaziale che assumono durante la crescita, la fioritura e la fruttificazione. Il criterio seguito nella scelta dell'impianto qui presentato vuole raggiungere molteplici scopi. Oltre a quelli estetici e ludici si è proposto soprattutto quello culturale. Le specie scelte non s ono solo quelle della pianura padana, ma giungono dalle regioni limitrofe, alpine e mediterranea, o anche da altri continenti. Alcuni sono in grado di riprodursi, altre per una serie di inibizioni ambientali, non lo sono. Le essenze sono suddivise secondo la tradizionale classificazione botanica e ne vengono indicati i nomi scientifici.

CERCA NEL SITO

SELEZIONATI PER VOI...

Tieniti aggiornato sugli avvenimenti nel parco