Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

PESCHIERA BORROMEO: Il Carengione

Il Carengione è quella zona umida di boschi e di campi, attraversata da rogge e fontanili, che sta nel centro del territorio di Peschiera Borromeo, tra le frazioni di Bettola, Mezzate e San Bovio.
Nel 1984 l’amministrazione comunale, sentito anche il parere della Guardia Forestale, decise di tutelarla vietando il passaggio dei mezzi motorizzati sulle carraie che l’attraversano.
Il Carengione è un’area di 23 ettari, formata da boschi e campi attraversati da rogge e fontanili.

Il bosco del Carengione è formato da essenze tipiche della pianura lombarda: ontani, robinie, pioppi, salici, farnie (un tipo di quercia), carpini; i filari di arbusti vedono sambuchi, biancospini, noccioli. In questo ambiente, malgrado l’attività di caccia sia piuttosto intensa, vive una ricca fauna (per gli standards a cui siamo abituati in Lombardia): con molta discrezione e pazienza si possono osservare germani reali, scriccioli, pettirossi, gallinelle d’acqua, civette.

Il Carengione ci ricorda come è stata per secoli la terra in cui viviamo: un alternarsi di campi coltivati e di boschi, in un felice connubio tra l’uomo e la terra, l’acqua, gli animali e le piante.
Il parco agricolo sud Milano sta espropriando lati limitrofi procedendo alla rinaturalizzazione di quest'area

CERCA NEL SITO

SELEZIONATI PER VOI...

Tieniti aggiornato sugli avvenimenti nel parco