Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

La guida per gite fuori porta
a Milano e Lombardia.

In giro per il
Parco agricolo
Sud Milano

arrow
arrow
Iscriviti alla nostra newsletter

 

Recandosi una domenica al Parco Agricolo Sud Milano ci si può rendere conto di quale sia l’essenza di questa ampia area estesa a semicerchio lungo il perimetro a sud della provincia di Milano composta da 61 Comuni. Cascine per la vendita diretta di prodotti agricoli, agriturismi, complessi edilizi storici, i Navigli. Un quadro agricolo e storico variegato.

Il Parco Agricolo Sud è una organizzazione di punti attrezzati per lo svago, la cultura e il tempo libero, per camminate, trekking, navigazione, cicloturismo, enogastronomia; con ristoranti, trattorie e monumenti collocati all’interno di un qualificato ambiente agricolo metropolitano.

In questa definizione si comprende l’essenza dl Parco, la valorizzazione e riqualificazione delle aree agricole ed è da qui che parte il nostro progetto, far conoscere le potenzialità del territorio in una guida per gite fuori porta a Milano e in Lombardia.

Una guida dinamica che permette di conoscere anche le iniziative dei vari Comuni, dove potete interagire inviandoci le vostre segnalazioni e suggerimenti per far vivere questa realtà. Un area protetta che oggi è al centro di una potenziale grossa trasformazione in concomitanza con l’avvento del nuovo piano di governo del territorio che mira ad edificare queste aree.


 

AGRITURISMI

Per una sosta in un'oasi di pace, ristoranti a KM 0

AREE NATURALISTICHE

Immersi nella natura a pochi chilometri da Milano.

PERCORSI CICLOPEDONALI

Scopri il parco a piedi o in sella alla tua bicicletta.



 
PRODOTTI DEL PARCO

Una selezione di produttori che vendono direttamente i loro prodotti.

GRUPPO DI ACQUISTO SOLIDALE

I GAS che distribuiscono i prodotti del Parco li trovi qui

SCOPRI I COMUNI DEL PARCO

La storia, le curiosità e quello che c'è da vedere nei comuni che fanno parte del Parco. 

 

LE ABBAZIE

Abbazia di Viboldone

Abbazia di Viboldone

L' Abbazia di Viboldone per la bellezza della sua architettura e dei suoi affreschi trecenteschi è uno dei più importanti Read More
Abbazia di Chiaravalle

Abbazia di Chiaravalle

Il complesso dell'abbazia è costituito dalla chiesa abbaziale, con i chiostri e il monastero, la cappella di San Bernardo, il mulino. Read More
Abbazia di Mirasole

Abbazia di Mirasole

Il nome dell’Abbazia deriva dal nome del villaggio – vicus – Mirasole, nel quale era situata. Certamente, per la presenza di un Read More
  • 1

I CASTELLI

Castello di Zivido

Castello di Zivido

Denominata castello dalla tradizione locale, l'antica residenza dei marchesi Brivio a Zivido è da più voci ritenuta, ma senza alcuna Read More
Cassino Scanasio

Cassino Scanasio

Percorrendo la tangenziale Ovest di Milano, in prossimità dell’uscita per Rozzano, è possibile scorgere l’antico castello di Cassino Scanasio, borgo Read More
Castello di Carpiano

Castello di Carpiano

Le prime notizie riguardanti il Castello di Carpiano risalgono all’inizio del IX secolo. La fortezza Monastero di Carpiano sorge sui Read More
Castello di Cusago

Castello di Cusago

Il castello di Cusago fu edificato alla fine del XIV secolo, sui resti di una fortificazione longobarda, da Bernabò Visconti Read More
Castello di Locate Triulzi

Castello di Locate Triulzi

Con l'affermarsi dell'età comunale molte terre furono acquistate e bonificate dai Trivulzio, i quali, giunti da Milano con le loro Read More
Castello di Melegnano

Castello di Melegnano

Il castello di Melegnano ha una pianta a forma di U, si presenta con una struttura laterizia compatta e chiude Read More
Castello di Peschiera Borromeo

Castello di Peschiera Borromeo

Il castello di Peschiera Borromeo, posizionato al centro di una vasta e fertile pianura agricola ai margini dell'antico nucleo rurale, Read More
Castello Visconteo di Binasco

Castello Visconteo di Binasco

Il Castello Visconteo del comune di Binasco è un monumento storico-artistico edificato nel 1300. Il nucleo originario della fortificazione fu Read More
Castello di Buccinasco

Castello di Buccinasco

Il castello di Buccinasco si presenta come un massiccio edificio monoblocco a pianta quadrata in mattoni a vista, ornato all'ingresso Read More
  • 1

Hai idee o suggerimenti per migliorare questo sito?

SCRIVICI E COLLABORA CON NOI       

scrivici

 

Gaggiano è un Comune di superficie piuttosto ampia rispetto alle medie della provincia milanese, si estende infatti su una superficie di 26,6 Kmq di cui 24 Kmq rientrano nei confini del Parco Agricolo Sud.
I suoi soli 2 kmq di urbanizzazione lo caratterizzano come uno dei paesi più verdi della cintura del sud-ovest milanese.

Si trova a 14 km da Milano in direzione ovest-sud-ovest sulla strada provinciale Vigevanese, praticamente a mezza via tra Abbiategrasso e Milano. Lo si può anche raggiungere percorrendo la strada Provinciale 59, Vecchia Vigevanese, antica strada postale che da Milano conduceva a Vigevano.

La Strada Statale 494 taglia fuori il capoluogo, circostanza fortunata perché troppo traffico toglierebbe fiato al clima piacevole e disteso che si incontra giungendo sulle rive del canale che un tempo terminava a Gaggiano e per questo motivo veniva chiamato “Navigium de Gazano”.

Con un gradevole centro storico attorno al corso del Naviglio Grande, Gaggiano ha mantenuto bene i suoi toni di paese, con bassi edifici storici che si specchiano nell’acqua, e atmosfere – quasi incredibile, ai limiti del dilagare della metropoli – ancora d’epoca fra acciottolati e muri antichi.

Oltre al centro principale il territorio comunale si estende nell’abitato minore di Bonirola, che si incontra lungo il Naviglio verso Milano, i due borghi agricoli di San Vito e di Fagnano a nord del canale, Barate fra i campi a sud e, a breve distanza da Barate, Vigano Certosino, quest’ultima piuttosto importante per la recente ristrutturazione dell’antico fortilizio locale in Casa certosina.

Volendo citare tutto, lungo il Naviglio ci sono altre località di Gaggiano segnalate dai cartelli stradali; si tratta di Cascina Rosa, della Bettolina e della Barbattola, verso Abbiategrasso.

 

La storia

Gaggiano e' ricordato, gia' nel 1146, in vari istrumenti relativi a terreni che certi Girardo e Giovanni Boccardi di Milano tenevano per feudo; allo stesso modo, sempre per atti inerenti ad investimenti di terreni, un secolo prima (nel 1054) viene ricordata la localita' di Barate.
E' noto che un tale Alberto da Gaggiano, preposto di Lodi, nel 1168 ricevette dall'Arcivescovo S. Gandino l'intimazione di scostarsi dal partito dello scismatico Federico I di Svevia, detto "Il Barbarossa", Imperatore tedesco che nel marzo 1159, mentre preparava un'imboscata contro i milanesi, aveva attestato a Gaggiano parte delle truppe dei propri alleati.

Piu' di un secolo dopo, nel 1274, il Carroccio dei Milanesi, sosto' a Gaggiano mentre era diretto contro i pavesi. A Gaggiano, lungo il percorso del canale, sono inoltre ancora presenti numerosi lavatoi, a testimonianza di una presenza fondamentale del Naviglio nella vita quotidiana del paese. 
Anche l'agricoltura, favorita dall'abbondanza di acque per l'irrigazione, ebbe fin dal Medioevo una notevole importanza, suggerita dalla presenza di insediamenti agricoli creati dagli ordini religiosi dei Certosini (Frazione Vigano), dei Benedettini (Cascina Montano) e dei Vescovi di Milano (Frazione Barate). Di grande interesse e' in particolare la frazione Vigano Certosino, un antico insediamento monastico (mentre gli antichi documenti la descrivono come castello), gia' dipendente dalla Certosa di Pavia e che fino al 1769 fu appunto possedimento dei Certosini (che nel 1400 avevano ricevuto estesi terreni da Gian Galeazzo Visconti) che la utilizzarono come loro residenza o come casa di abitazione comune; l'edificio, ancora conservato, presenta tracce di dipinti di epoche varie.

In quel loro dominio, i Certosini dal 1497 al 1511 edificarono una piccola Certosa che, nonostante le trasformazioni successive, ha conservato quasi intatta la facciata, pregevole per i dipinti del pittore pavese Bernardino de' Rossi, cui, fino al 1894 non erano attribuite lo erano in modo dubbio. Dall'attenta lettura dei manoscritti del certosino Matteo Valerio, conservati nella Biblioteca di Brera, risulta invece che fu proprio Bernardino de' Rossi a dipingere la Certosa di Vigano "dalli 15 gennaio alli 9 aprile 1511". Cosi' alle sue glorie di aver lavorato nella Certosa di Pavia, sono infatti opera del suo pennello gli affreschi della porta grande della Certosa, si aggiunse quella di aver fatto opera migliore a Vigano. Al De' Rossi furono poi attribuiti anche i dipinti del Cenacolo di Santa Maria delle Grazie e di alcune sale del Castello Sforzesco di Milano.


Da vedere

Cappella della Madonna del Dosso

la Certosa di Vigano Certosino

Palazzo Uboldi

Palazzo Stampa Aloardi (o Villa Marino)

Santuario di Sant'Invenzio

Cascina Donato dal Conte

Il Bosco dei 100 Passi

 

Percorsi ciclabili

Da Rosate a Gaggiano

Gaggiano – Lago Boscaccio – S. Pietro Cusico

La via lattea tra Gaggiano e Cisliano

LET 4 - Terre d'acqua e cascine

Tra le aziende agricole di Gaggiano

 

Video

Gaggiano. Arte, storia, ambiente

Un territorio di rara bellezza


Agriturismi - Ristoranti - Prodotti del parco - Gruppi di acquisto solidale

CERCA NEL SITO

SELEZIONATI PER VOI...

ALBAIRATE: Chiesa di Santa Teresa (loc. Riazzolo)

Sita in località Riazzolo, la piccola chiesa di Santa Teresa venne edificata nel corso del Settecento come tutto l'antico complesso rurale e residenziale dell'area. Essa si presenta come un tempio di modeste dimensioni, con facciata a decorata con tinte bianche e gialle e mossa da lesene e decorazioni a stucco, Read More

Gaggiano. Arte, storia, ambiente

Video turistico dedicato a Gaggiano, centro della provincia di Milano, posto sul Naviglio Grande e compreso nell'area del Parco Agricolo Sud Milano. Il centro storico di Gaggiano, con i suoi palazzi, il Naviglio Grande, i ponti, chiese e botteghe, si pone come uno degli scenari più affascinanti del territorio metropolitano Read More

Con Andrea Radic scopriamo il Parco Agricolo sud Milano

Il Parco agricolo sud Milano è il più vasto Parco Agricolo periurbano d'Europa, disseminato di aziende e produttori agroalimentari d'eccellenza. Una meta fuori porta per gite gourmet, dai salumi ai formaggi al caviale. Numerose le fattorie didattiche per insegnare ai "bambini di città" che il latte "non cresce nelle bottiglie" Read More

Tieniti aggiornato sugli avvenimenti nel parco